ViralPop.it

Lifestyle

9 cose in cui gli stronzi di tutto il mondo si riconosceranno

Stronzi: tutti possono esserlo, ma pochi lo sono davvero.

9 cose in cui gli stronzi di tutto il mondo si riconosceranno

Se qualcuno mi chiede perché ancora non ho messo su famiglia potrei rispondere che non ho ancora trovato la persona giusta. Ma la verità è un’altra: sono uno stronzo. Non ne vado fiero, ma è questo ciò che sono e non posso negare la mia essenza.

Gli stronzi non nascono stronzi, ma è il mondo che li ha spinti a diventarlo. Basta una delusione e un cuore spezzato ed è subito epidemia di stronzaggine.

Gli stronzi piacciono ed è ormai dimostrato. “Ti salverò da questa malattia!”, è quello che forse pensa chi è attratto da noi.

Ma non tutti siamo capaci di essere stronzi. Stronzo è bello. E vi dico anche perché:

1. È COSÌ BELLO ESSERE INDIPENDENTI E NON RENDERE CONTO A NESSUNO…

Gli stronzi non sono egoisti. Gli stronzi non sono asociali. Dovete capire che prima di voi gli stronzi hanno sempre e comunque avuto una vita e ce l’avranno anche senza di voi.

2. SE MI SCRIVI DI CONTINUO, NON MI INNAMORERÒ IMPROVVISAMENTE DI TE.

Se vuoi essere odiato, questo è il modo giusto. Ho altre cose a cui pensare al di fuori di te, dei tuoi interessi e della tua impellente voglia di comunicare.

Leggi anche: 11 situazioni che solo i sarcastici capiranno

3. SE TI PIACCIO COSÌ TANTO HAI SICURAMENTE QUALCHE ROTELLA FUORI POSTO.


Gli stronzi sanno di essere stronzi e sanno anche di non essere visti di buon occhio. Se mostri interesse nel miei confronti, hai probabilmente qualcosa che non va.

4. NON TI MOSTRERÒ LE MIE EMOZIONI COSÌ FACILMENTE.

Solo perché ci frequentiamo, non vuol dire che debba dimostrare quanto tenga a te. Non lo faccio nemmeno col mio cane.

5. SONO TROPPO PIGRO PER VENIRTI DIETRO.

No, non è un doppio senso. Non sono io a venirti dietro: troppo dispendio di energie. Potrei spendere meglio il mio tempo e la mia energia vitale, no? Non vorrei illuderti con le mie attenzioni prima di iniziare una relazione.

6. NON MI SBILANCIO.

Ho lavorato duro per ottenere ciò che ho. Non mi va di compromettermi proprio ora. Lo faccio solo con ciò per cui valga la pena rischiare. Forse tu non lo sei.

7. RAGIONO CON LA MIA TESTA.

Non ti darò ragione solo perché vuoi averne, né mi piacerà qualcosa solo perché piace a te. Non mi va di compiacerti. Sono me stesso, cerca di fartelo piacere. Se non ti piace, peggio per te.

8. SE NON TI PIACCIO È UN TUO PROBLEMA.

L’ultima cosa che interessa agli stronzi è farsi criticare. A noi non piace cambiare. Se non ti vado bene così è un tuo problema. Fattelo passare o vai a quel paese.

9. NON CERCO DI ESSERE QUALCUN ALTRO.


In una relazione c’è posto per un solo stronzo. E se anche tu lo sei, non credo che dovresti starmi accanto. Meglio non stare insieme ed andare ognuno per la propria strada.

buzzoole code